Blog realizzato in contemporanea al corso di Storia della Tecnologia del prof. Vittorio Marchis presso il Politecnico di Torino

venerdì 8 aprile 2011

Musica nell'antica Grecia

Lezione di musica
 Nella storia della cultura occidentale, l'antichità greca ha rappresentato un modello dal punto di vista dell'architettura, della scultura e della letteratura. diversamente è avvenuto per la musica, infatti ci sono pervenuti solo alcuni frammenti e di difficile interpretazione. Alla tradizione greca dobbiamo riconosce l'invenzione del sistema diatonico cioè la scala di sette suoni e gli intervalli di tono-semitono.
fig.1 Suonatore di aulos

In linea di massima, possiamo distinguere tre grandi periodi all'interno della cultura musicale greca:

1- Periodo arcaico: dalla fine del VIII sec ai primi del VII sec a.C.
2- Periodo classico: dal VI sec al IV sec a.C.
3- Periodo ellenistico-romano: dal IV sec fino al 146 a.C.
fig.2 Musa con cetra

Come per il periodo preistorico ci sono pervenuti solo alcuni frammenti, quindi non siamo in possesso di prove dirette, ma attraverso opere di pittura e di scultura sappiamo che gli antichi greci producevano vera e propria musica.
fig.3 Flauto di Pan

Gli strumenti maggiormente utilizzati erano a corda e a fiato: ricordiamo l'aulos (fig.1; clicca per video), lo strumento privilegiato dalla divinità Dionisio; la cetra o lira (fig.2; clicca per video), ritenuta sacra per il culto di Apollo e il flauto di pan (fig.3), formato da 7 canne disposte una vicino all'altra.
Tra gli strumenti a percussione ricordiamo i tamburi, i cimbali e i sistri.

Per ulteriori informazioni e/o foto vi rimando a questi documenti (doc.1; doc.2) sulla musica greca.

 
"La musica può donare delle ali ai vostri pensieri e illuminare la vostra anima di una luce eterna"
                                                                                                                                   Platone

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento